POSIZIONE ATTUALE:
•    Ingegnere Ricercatore presso il Centro Europeo di Formazione e Ricerca in Ingegneria Sismica, Eucentre (Pavia) nell’area di ricerca Geotecnica Sismica. Dal 2009.

TITOLI ED INCARICHI PROFESSIONALI:
•    Membro regolare della Geotechnical Extreme Events Reconnaissance Association (GEER). Dal 2016.
•    Referente per Eucentre del progetto di ricerca europeo LIQUEFACT (2016-2019) sulla valutazione e mitigazione del rischio associato alla liquefazione dei terreni in Europa.
•    Vincitore del concorso pubblico per la qualifica di Tecnologo Sperimentatore presso Eucentre, 2013.
•    Membro del gruppo di lavoro interistituzionale istituito dal Capo Dipartimento della Protezione Civile per la messa a punto di una scheda di rilievo post-terremoto per la valutazione di aspetti geologici e geotecnici e del relativo manuale di compilazione, 2012-2013.
•    Vincitore concorso pubblico per ingegneri presso Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente – ARPA Lombardia, 2010.
•    Iscrizione all’Albo degli Ingegneri della Provincia di Cremona, 2010.

FORMAZIONE:
•    Laurea Specialistica in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio “Difesa del suolo e prevenzione dai rischi naturali”, Politecnico di Milano, 2008.
•    Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Politecnico di Milano, 2006.

ESPERIENZE PROFESSIONALI PRECEDENTI:
•    Luglio 2013 – Ottobre 2013: Consulente scientifico di ENEL Green Power
•    Novembre 2011 – Marzo  2012: Consulente scientifico di OUTech – Opole University of Technology (Opole)
•    Gennaio 2009 – Marzo 2009: Ingegnere presso Water Engineering (Milano).
•    Settembre 2008 – Febbraio 2009: Consulente tecnico presso DA Consulting (Cremona).
•    Ottobre 2006 – Febbraio 2009: Supporto agli studenti presso il Politecnico di Milano (Milano).

ATTIVITÀ DI RICERCA:
Problematiche tipiche sia della sismologia applicata all’ingegneria, che dell’ingegneria geotecnica sismica:
–    Sviluppo di piattaforme GIS (Geographic Information System) per aree ed opere di particolare interesse geotecnico (e.g. porti, dighe in terra, aeroporti)
–    Valutazione degli effetti di sito dovuti alle condizioni geologiche, geomorfologiche e geotecniche locali: amplificazione locale stratigrafica tenendo conto della variabilità spaziale delle proprietà del suolo attraverso analisi stocastiche
–    Stima degli effetti indotti dallo scuotimento sismico: instabilità co-sismica e post-sismica dei versanti naturali, liquefazione, cedimenti ed espansioni laterali nei terreni
–    Caratterizzazione geotecnico-sismica dei siti e sviluppo di modelli del sottosuolo.
–    Valutazione sul campo ed analisi degli effetti geotecnici nelle fasi di emergenza post-terremoto.
–    Definizione della pericolosità sismica ad un sito specifico e in un territorio esteso (macro-zonazione sismica) mediante l’applicazione di metodi probabilistici e deterministici
–    Definizione di mappe di danno mediante l’applicazione di curve di fragilità per aree di particolare interesse geotecnico, come le aree portuali

PUBBLICAZIONI:
È autore/coautore di oltre 30 pubblicazioni scientifiche. Si riporta di seguito una selezione:
1.    Zuccolo, E., Bozzoni, F., Lai, C.G., “Regional low-lagnitude GMPE to estimate spectral accelerations for Earthquake Early Warning applications in Southern Italy”. Seismological Research Letters, Vol. 88, No. 1, pp. 2351-2373. January/February 2017.
2.    Lai, C.G., Bozzoni, F., Mangriotis, M.D., Martinelli, M, “Soil liquefaction during the May 20, 2012 M5.9 Emilia earthquake, Northern Italy: field reconnaissance and post-event assessment”. Earthquake Spectra, Vol. 31, No. 4, pp. 2351-2373. November 2015.
3.    Zembaty, Z., Kokot, S., Bozzoni, F., Scandella, L., Lai, C.G., Kus, J., Bobra, P., “A system to mitigate deep mine tremor effects in the design of civil infrastructure”. International Journal of Rock Mechanics and Mining Sciences, Vol. 1, No. 74, pp. 81-90. January 2015.
4.    Bozzoni, F., Chiarolla, S., Lai, C.G., “Seismic response assessment of embankment dams in Campania Region (southern Italy) by means of simplified approaches”. Progettazione Sismica. Vol. 6, No. 1, Gennaio-Aprile 2015, pp. 49-67.
5.    Bozzoni, F., Famà, A., Lai, C.G., Mirfattah, S.A., “Seismic risk assessment of seaports using GIS: the port of Gioia Tauro in Southern Italy”. Proceedings 33rd PIANC World Congress, San Francisco, USA, June 1-5, 2014.
6.    Tarque, N., Lai, C.G., Bozzoni, F., Miccadei, E., Piacentini, T., Camata, G., Spacone, E., “Expected ground motion at the historical site of  Poggio Picenze, Central Italy, with reference to current Italian Building Code”. Engineering Geology Journal, Vol. 166, No. 8, pp. 100-115. November 2013.
7.    Andreotti, G., Lai, C.G., Bozzoni, F., Scandella, L. (2013). “Hazard-dependent soil amplification factors derived from 1D fully stochastic ground response analyses.” Proceedings ICEGE 2013, International Conference Earthquake Geotechnical Engineering. Istanbul, Turkey, June 17-19, 2013.
8.    Bozzoni, F., Lai, C.G., Mangriotis, M.D., Margiotta, S., “Definition of Seismic Input at the archeological site of Marte Ultore Temple in Rome (Italy)”, Proceedings International Conference on Rehabilitation and Restoration of Structures, Chennai, India, February 13-16, 2013.
9.    Bozzoni, F., Lai, C.G., Scandella, L., “2012 Emilia Earthquakes: Preliminary Results of Ground-Motion Characteristics”. Annals of Geophysics, Vol. 55, No. 4, pp. 609-614. August 2012. DOI: 10.4401/ag-6121.
10.    Bozzoni, F., Corigliano, M., Lai, C.G., Salazar, W., Scandella, L., Zuccolo, E., Latchman, J., Lynch. L., Robertson, R., “Probabilistic Seismic Hazard Assessment at the Eastern Caribbean Islands”. Bulletin of Seismological Society of America, Vol.101, No.5, pp. 2499-2521. October 2011.

ULTERIORI INCARICHI E ATTIVITÀ:
•    Relatrice in congressi scientifici nazionali ed internazionali.
•    Co-relatrice di tesi di 8 tesi completate di laurea triennale e magistrale.
•    Membro del team internazionale GEER (Geotechnical Extreme Events Reconnaissance association) durante la ricognizione a seguito della sequenza sismica del Centro Italia del 2016.
•    Membro del team internazionale AFPS (Association Française du Génie Parasismique) durante i sopralluoghi delle dighe ubicate nelle zone colpite dalla sequenza sismica del Centro Italia del 2016.
•    Coordinatrice in sito del team di Eucentre per la ricognizione dei fenomeni di liquefazione a seguito degli eventi sismici del 2012 in Emilia.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux