GIPE - Management of Building files

Gestione Informatica Pratiche Edilizie

Procedure Informatiche in supporto all’attività degli enti operanti nel settore edilizio

L’unico software in grado di supportare le regioni e le province nelle verifiche di conformità della progettazione di costruzioni in zone sismiche

Una risposta alle necessità attuali

GIPE (Gestione Informatica Pratiche Edilizie) è il sistema informativo sviluppato da Eucentre, in grado di svolgere delle verifiche di conformità della progettazione in maniera fortemente automatizzata. Tale sistema consente di svolgere l’azione di vigilanza in materia di costruzioni in zona sismica, attraverso un supporto informatico che effettua i controlli di coerenza e congruità con le norme tecniche, conciliando i vincoli del regime autorizzativo con i limiti operativi connessi alle risorse umane disponibili. La procedura sviluppata da Eucentre è basata su moduli web che consentono da un lato ai progettisti di trasmettere per via telematica i dati relativi ai progetti da sottomettere agli enti incaricati del rilascio dell’autorizzazione, dall’altro ai funzionari di tali enti di avere costantemente sotto controllo lo stato delle pratiche sottomesse e di dare un supporto alla valutazione delle pratiche stesse basato su algoritmi derivati dalle più recenti ricerche scientifiche. GIPE consentendo di compiere il trasferimento delle pratiche per via telematica ottempera alle regole del Nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale, in termini di digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni.

Organizzazione generale del sistema

Il sistema GIPE è lo strumento per la denuncia e la trasmissione delle pratiche per via telematica. Il software prevede una procedura per la raccolta dei dati riguardanti tutte le strutture soggette a denuncia e trasmissione. I dati trasmessi sono finalizzati alla creazione di un base di dati di tutta la documentazione progettuale e di carattere amministrativo. Il sistema consente di allegare in formato digitale la documentazione di progetto ed amministrativa da depositare presso gli uffici dei servizi competenti per territorio per tutti gli interventi di tipo edilizio e per tutte le strutture. Inoltre, per edifici e ponti, GIPE prevede l’immissione di dati progettuali di sintesi che consentono un controllo automatico dell’opera attraverso la verifica di congruenza e coerenza della progettazione con la normativa nazionale NTC08.

Per gli edifici, quali strutture corrispondenti alla percentuale più elevata di pratiche edilizie, vengono anche condotti dei controlli di resistenza, come ulteriore supporto all’attività degli enti competenti per territorio.

In particolare per il caso degli edifici in cemento armato e muratura che costituiscono la quasi totalità del patrimonio edilizio nazionale, GIPE verifica il rispetto dei dettagli costruttivi e dei limiti geometrici.

Infine, sulla base dei dati inseriti dai professionisti e dai funzionari degli enti competenti per territorio, GIPE offre la funzionalità di produrre tutta la certificazione automaticamente, quale, ad esempio, in funzione dell’esito dei controlli, il certificato di autorizzazione, diniego o richiesta di integrazioni. Il diagramma di flusso di seguito riportato illustra la procedura prevista da quando viene creata la pratica fino al collaudo dell’opera:

Si tratta di uno schema esemplificativo, che sarà adattato caso per caso e personalizzato in funzione delle necessità e delle esigenze amministrative dell’Ente che decide di avvalersi di GIPE.

I Vantaggi

I principali vantaggi che derivano dall’uso di un sistema quale GIPE sono:

  • esecuzione di controlli in maniera fortemente automatizzata;
  • uniformità nelle informazioni e nella documentazione di progetto che i professionisti trasferiscono agli organi di controllo;
  • coerenza nella valutazione dei progetti da parte dei tecnici degli organi competenti grazie all’implementazione dei controlli automatici;
  • gestione ottimizzata del tempo dedicato alla valutazione di ogni pratica da parte delle risorse umane con competenze tecniche all’interno dell’Ente;
  • informatizzazione di tutta la documentazione di progetto e della documentazione di carattere amministrativo;
  • creazione di una base di dati progettuali molto utile ai fini di interventi di governo e di protezione civile;
  • integrazione del sistema con i gestionali già in uso presso la struttura dell’Ente interessato.

È importante evidenziare come sia possibile, da parte dell’Ente utilizzatore, richiedere ai progettisti il versamento di un contributo per l’avvio della procedura di valutazione della pratica edilizia, ottenendo così un’importante fonte di autofinanziamento.

A chi è destinato

GIPE ha come principali interessati le Amministrazioni regionali e provinciali, che hanno la necessità di avere a disposizione un sistema che esegua in modo automatico i controlli di conformità tra i progetti presentati dai professionisti e quanto prescritto dalla normativa nazionale NTC08, in particolare nelle zone sismiche.

  Download the GIPE brochure

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux