SEISM-HOME - Accelerogrammi

SEISM-HOME

SElection of Input Strong-Motion for HOmogenous MEsozones
.

BREVE DESCRIZIONE

Il software SEISM-HOME permette di ottenere l’input sismico da utilizzare per analisi dinamiche non lineari, per un qualsiasi sito del territorio italiano e per il periodo di ritorno di 475 anni.

L’input sismico è definito in termini di un gruppo di sette accelerogrammi reali, registrati su roccia, spettro-compatibili in media agli spettri di normativa definiti nelle NTC08.

Tali accelerogrammi possono essere usati direttamente per analisi di sistemi strutturali o geotecnici posti su terreno roccioso, o come input per analisi di risposta sismica locale in caso di terreno non roccioso.

Rota M., Zuccolo E., Taverna L., Corigliano M., Lai C.G., Penna A. [2012] “Mesozonation of the Italian territory for the definition of real spectrum-compatible accelerograms”, Bulletin of Earthquake Engineering, Vol. 10, No. 5, pp. 1357-1375.


DISCLAIMER

Le registrazioni accelerometriche sono state selezionate con il massimo rigore da parte di operatori esperti, evitando in particolare di inserire più di una registrazione proveniente dallo stesso evento o dalla stessa stazione. Tramite una procedura ottimizzata (Corigliano et al, 2012) è stato selezionato l’insieme migliore di accelerogrammi spettro-compatibili registrati su suolo di categoria A (roccioso) e disponibili nelle principali banche dati accelerometriche mondiali accreditate. Tuttavia, la fondazione EUCENTRE declina ogni responsabilità sull’uso e sui risultati che possano derivare da analisi di strutture o sistemi geotecnici basate sulle registrazioni scaricate da questo sito. Nonostante i molteplici controlli effettuati, l’utente finale deve essere consapevole degli errori che potrebbero essere stati introdotti nella registrazione dei segnali accelerometrici, nella loro correzione, selezione e attribuzione al sito di interesse. La fondazione EUCENTRE declina inoltre ogni responsabilità per eventuali malfunzionamenti del sito web www.eucentre.it o eventuali interruzioni di questo servizio.

Corigliano M., Lai C.G., Rota M. e Strobbia C.L. [2012] “ASCONA: Automated Selection of COmpatible Natural Accelerograms,” Earthquake Spectra, Vol. 28, No. 3, pp. 965-987.


DESCRIZIONE  PROCEDURA DI SELEZIONE DI ACCELEROGRAMMI

Ricerca accelerogrammi

Per ottenere un gruppo di accelerogrammi reali, registrati su roccia, spettro-compatibili con lo spettro delle NTC08 per il periodo di ritorno di 475 anni, è necessario individuare il sito di interesse e quindi scaricare il set di accelerogrammi.

Il sito di interesse, per il quale si vogliono scaricare gli accelerogrammi, può essere selezionato nei seguenti modi:

1) Selezione con il mouse

Cliccando con il mouse sulla mappa è possibile aumentare il livello di dettaglio (zoom) e visualizzare quindi la regione con i relativi comuni.
In modo simile, è possibile aumentare il livello di zoom sui comuni. Il livello di zoom può essere modificato in qualsiasi momento tramite la barra degli strumenti posta nell’angolo in alto a sinistra della mappa, o direttamente con il mouse.

2) Selezione tramite il form di ricerca

In alternativa, è possibile utilizzare il form di ricerca, che appare selezionando la scheda “Ricerca Comuni” posta nella colonna di sinistra.
Dopo avere selezionato la regione e la provincia, cliccando su “Seleziona” nella parte in basso a sinistra dello schermo compare la lista dei comuni relativi alla ricerca effettuata. Cliccando sul comune desiderato, viene impostato automaticamente il massimo livello di zoom su di esso.

3) Selezione con coordinate geografiche (latitudine e longitudine)

Sempre nella scheda “Ricerca comuni” è presente il form per immettere le coordinate geografiche (latitudine e longitudine) del sito desiderato. Cliccando quindi su “cerca”, la mappa mostrerà il punto corrispondente ad un livello maggiore di zoom.

Selezione degli accelerogrammi

Tramite il controllo presente nella barra degli strumenti posta in alto, è possibile passare dalla modalità di visualizzazione alla modalità di selezione degli accelerogrammi e viceversa.
In particolare, cliccando sul pulsante “Seleziona” in alto a destra, si passa in modalità di selezione. In questa modalità, il puntatore del mouse diventa a forma di croce. Cliccando sulla mappa ora non si modifica più il livello di zoom, bensì si procede a selezionare gli accelerogrammi relativi al punto più prossimo a quello cliccato. È quindi possibile tornare in modalità di visualizzazione cliccando il pulsante “Naviga”, che ora sostituisce il pulsante “Seleziona”.

Quando viene selezionato un punto, compare una finestra che riporta la localizzazione del punto selezionato, in termini di comune, provincia, regione e coordinate geografiche, consentendo di verificare di aver selezionato il punto effettivamente desiderato. Un marker arancione segna inoltre sulla mappa la posizione del punto selezionato. Cliccando sull’icona raffigurante la busta è quindi possibile inviare il set di accelerogrammi relativi al punto selezionato all’indirizzo email che si desidera.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux