Vulnerabilità e gestione territoriale

La sezione Vulnerabilità e Gestione Territoriale si occupa dello sviluppo e della verifica di metodologie per la valutazione della vulnerabilità di strutture ed infrastrutture a diverse scale geografiche: puntuale, cioè della singola struttura, urbana, regionale e nazionale. La sezione comprende esperti di analisi strutturale che sviluppano sia criteri semplificati per l’identificazione del comportamento di un numero grande di strutture, in modo da poter definire parametri che caratterizzano la capacità della struttura in termini probabilistici, sia procedure di analisi avanzate non lineari agli Elementi Finiti per la valutazione della singola struttura e per la verifica dei metodi semplificati. Un ruolo importante è svolto anche dalla fase di raccolta e trattamento dei dati come le caratteristiche dell’edificato, le condizioni di sito e le informazioni sui danni osservati. I risultati degli studi di vulnerabilità vengono poi combinati con la pericolosità sismica, che misura la severità dello scuotimento, al fine di valutare il rischio e il danno atteso.

Per facilitare l’elaborazione e la visualizzazione dei risultati ottenuti, utili per la definizione di priorità di intervento e mitigazione del rischio, la sezione ha acquisito esperienza nella rappresentazione grafica tramite la programmazione di interfacce GIS, desktop e web-based. Le piattaforme WebGIS sviluppate finora consentono di visualizzare ed esportare i dati di esposizione, vulnerabilità e pericolosità sismica noti per ciascuna unità minima di definizione del rischio (ad es. i comuni, le scuole, i ponti) e i risultati delle analisi di rischio condotte. All’interno delle piattaforme sono anche presenti tool per l’esecuzione di scenari di danno in tempo reale che accettano come input le coordinate dell’epicentro, oppure la faglia che si è verosimilmente attivata o direttamente una shakemap. La sezione ha anche sviluppato piattaforme WebGIS che prevedono l’accesso da parte di più utenti, ognuno con il proprio ruolo all’interno del processo implementato.

La sezione Vulnerabilità e Gestione Territoriale ha sviluppato inoltre due procedure informatiche di supporto agli enti operanti nell’ambito della gestione dell’attività edilizia e del governo del territorio. Tali sistemi informatici sono accessibili via web e consentono l’inserimento di dati agli utenti che svolgono la progettazione di nuove strutture, interventi su strutture esistenti e studi di microzonazione, e la loro verifica da parte dei funzionari degli organi di controllo competenti per territorio. Sulla base dei dati progettuali inseriti, le procedure implementate dalla sezione Vulnerabilità e Gestione Territoriale eseguono controlli di coerenza della progettazione nel rispetto delle vigenti normative. In merito alla microzonazione sismica, il sistema informatico sviluppato verifica la coerenza degli elaborati relativi ai risultati delle indagini consegnati e permette di trasferire tali risultati agli enti di controllo.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux