ISTRUZIONE:
23-24 maggio 2014
Corso breve sul tema “Dissesti delle costruzioni, crolli ed elementi di ingegneria forense”, Coordinatore Prof. Nicola Augenti
presso Eucentre (Pavia)

ottobre 1999 – dicembre 2006
Ingegnere ad indirizzo strutturale con votazione di 105/110
presso il Dipartimento di Meccanica Strutturale Università degli studi di Pavia

settembre 1994 – giugno 1999
Diploma di Liceo Scientifico con votazione 100/100
presso il Liceo Foscolo di Broni (PV)

POSIZIONE ATTUALE:
Lavoratore Dipendente con ruolo di Tecnologo

– Partecipa ad un progetto finanziato dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri finalizzato alla definizione di mappe di rischio sismico del patrimonio edilizio dei comuni italiani;
– Partecipa ad un progetto finanziato dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri finalizzato alla definizione di priorità di intervento degli edifici scolastici italiani;
– Partecipa ad un progetto finanziato dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri finalizzato alla valutazione del rischio sismico del sistema viabilistico nazionale;
– Partecipa ad un progetto finanziato dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri finalizzato alla creazione di interfacce WebGIS per i dati di danno osservato;
– Partecipa ad un progetto finanziato dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri finalizzato allo sviluppo di una piattaforma WebGIS per il monitoraggio degli Edifici Pubblici e Privati Oggetto di Finanziamento ai Sensi dell’Art. 11;
– Partecipa ad un progetto finanziato dalla Commissione Europea: NERA: Network dei centri di ricerca europei per la definizione e mitigazione del rischio sismico;
– Partecipa ad un progetto finanziato dalla regione Lombardia nell’ambito delle Smart Cities and Communities: SIMULATOR (Sistema Integrato ModULAre per la gesTione e prevenziOne dei Rischi);
– Partecipa ad un progetto finanziato dalla Commissione Europea: SASPARM (Support Action for Strengthening Palestinian-administrated Areas capabilities for Seismic Risk Mitigation);
– Partecipa ad un progetto finanziato dal MIUR: STRIT (Strumenti e Tecnologie per la gestione del Rischio delle Infrastrutture di Trasporto);
– Partecipa ad un progetto finanziato dal MIUR: PRISMA (PiattafoRme cloud Interoperabili per SMArt-governmen).

PROFILO PROFESSIONALE:
Marta Faravelli inizia la sua collaborazione con Eucentre nel gennaio 2007 con un contratto triennale al termine del quale è stata assunta come tecnologo.
In questi anni è stata coinvolta di numerosi progetti ai quali Eucentre ha partecipato. Alcuni esempi sono riportati nel seguito:

– Attività di Ricerca: Studio sull’influenza dell’utilizzo di diverse mappe di pericolosità sismica in termini di spostamento spettrale sui livelli di rischio simico in Italia;
– Attività di Ricerca: Definizione di mappe di rischio sismico per il territorio italiano;
– Ha partecipato ad un progetto mirato alla valutazione del rischio sismico di una vasta area che ospita stabilimenti petrolchimici (Priolo Gargallo) per conto della Prefettura di Siracusa. E’ stata coinvolta in tutte le fasi del progetto, ma in particolare si è occupata della valutazione della vulnerabilità sismica delle ciminiere in CA e in acciaio. Ha implementato metodi di analisi semplificati sviluppati per definire curve di vulnerabilità per le ciminiere con un ragionevole onere computazionale. La scelta dei metodi per le analisi semplificate è coerente con il livello di conoscenza delle strutture in un’area così vasta. Inoltre, ha studiato i metodi di progettazione e la risposta sismica delle banchine portuali e, utilizzando le curve di vulnerabilità proposte da HAZUS (uno studio di vulnerabilità molto completo che propone curve di vulnerabilità per molti tipi di strutture), ha calcolato scenari di danno e di rischio simico per queste strutture;
– Ha partecipato ad un progetto mirato alla “Stesura e Riordino delle Normative Regionali in Materia di Legislazione Sismica Definizione di Procedure Informatiche e Stesura di Documenti Normativi per il Riordino degli Enti Regionali Operanti nel Settore Edilizio e di Gestione del Territorio”. In tale progetto è stato sviluppato il sistema SI-ERC (Sistema Informatico – Edilizia Regione Calabria) per la denuncia e trasmissione delle pratiche edilizie per via telematica e il sistema SI-TERC (Sistema Informatico – TErritoriale Regione Calabria) per denuncia e trasmissione dei risultati degli studi di microzonazione. Nell’ambito di questo progetto collabora alla stesura delle nuove normative regionali in materia di legislazione sismica, partecipa allo sviluppo dei controlli di adeguatezza e conformità della progettazione alle NTC 2008 che svolge il SI-ERC e contribuisce alla scrittura delle linee guida per la verifica degli edifici esistenti;
– Ha partecipato ad un progetto mirato alla “Pianificazione di Corsi di Formazione e Aggiornamento in Materia di Ingegneria Sismica” collaborando, in qualità di docente, alla formazione dei tecnici professionisti e dei tecnici regionali chiamati all’utilizzo del sistema informatico SI-ERC;
– Ha partecipato ad un progetto di affiancamento, il primo di una convenzione con la Regione Calabria, attivo dal 15 Novembre 2011 e che terminerà il 31 Dicembre 2011 che ha previsto periodi di permanenza continuativa presso gli uffici tecnici calabresi. Marta Faravelli ha affiancato i funzionari regionali degli uffici tecnici di Catanzaro, Cosenza, Vibo Valentia e Crotone;
– Ha partecipato ad un progetto per la fornitura del sistema informatico GIPE (Gestione Informatica Pratiche Edilizie) alla Provincia Autonoma di Trento;
– Ha svolto verifiche di agibilità degli edifici a seguito del terremoto in Emilia (Maggio 2012);
– Partecipa ad un progetto per la fornitura del sistema informatico SIS (Sistema Informatico Sismica) alla Regione Emilia Romagna, collaborando alla pianificazione del workflow del sistema;
– Partecipa al progetto SIMULATOR (Sistema Integrato ModULAre per la gesTione e prevenziOne dei Rischi) finanziato da regione Lombardia nell’ambito delle Tecnologie per le Smart Communities and Cities
– Partecipa ai seguenti progetti PE 2014-2016 DPC:
S3.1 Valutazione del rischio sismico italiano a scala territoriale
S3.2 Definizione di priorità di intervento per le scuole italiane – Sistema di monitoraggio interventi di adeguamento (piattaforma OSdS)
S3.4 Rischio sismico del sistema viabilistico a scala nazionale
S3.8 Interfacce WebGIS ai dati di danno osservato
S3.10 Sviluppo e gestione di una piattaforma WebGIS per il monitoraggio degli edifici pubblici e privati oggetto di finanziamento ai sensi dell’art.11
– Partecipa al PON 1 – Strumenti e Tecnologie per la gestione del Rischio delle Infrastrutture di Trasporto (STRIT)
– Partecipa al PON 2 – Piattaforme Cloud Smart ed interoperabili per l’e-government della sicurezza di aree ad elevato rischio sismico (PRISMA)

PUBBLICAZIONI:
Pinho R., Crowley H., Faravelli M. [2007], “Preliminary study on the influence of using seismic hazard maps in terms of spectral displacement on seismic risk levels in Italy”, Progetto INGV-DPC S5: http://progettos5.stru.polimi.it/Deliverables.html

Crowley H., Pinho R., Faravelli M., Montaldo V., Meletti C., Calvi G.M., Stucchi M. [2007], “Gli effetti dell’introduzione di una nuova mappa di pericolosità sulla valutazione del rischio sismico in Italia”, Atti del XII Convegno L’Ingegneria Sismica in Italia ANIDIS 2007, Pisa, Paper N. 163.

Crowley H., Colombi M., Borzi B., Faravelli M., Onida M., Lopez M., Polli D., Meroni F., Pinho R. [2009], “Comparison of seismic risk maps for Italy”, Bulletin of Earthquake Engineering, Vol. 7, 149-180.

Borzi B., Dell’Acqua F., Faravelli M., Gamba P., Lisini G., Onida M., Polli D. [2009], “Studio di vulnerabilità di una vasta area industriale mediante immagini telerilevate da satellite”, Progettazione sismica, No. 2, 105-117.

Fiorini E., Onida M., Borzi B., Faravelli M., Pagano M. [2010], “Definizione delle priorità di intervento per scuole italiane: un applicazione webgis per il rischio sismico”, Atti del 28° Convegno Nazionale GNGTS, Prato.

Borzi B., Dell’Acqua F., Faravelli M., Gamba P., Lisini G., Onida M., Polli D. [2011], “Vulnerability study on a large industrial area using satellite remotely sensed images”, Bulletin of Earthquake Engineering 2011, No. 9, pp. 675-690.

Borzi B., Ceresa P., Faravelli M., Fiorini E., Onida M. [2011], “Definition of a prioritization procedure for structural retrofitting of Italian school buildings”, Proceedings of COMPDYN 2011, Corfù, Paper N. 302.

Borzi B., Ceresa P., Faravelli M., Fiorini E., Onida M. [2011], “Applicazione del metodo meccanico SP-BELA alla definizione di rischio sismico e scenari di danno del patrimonio edilizio italiano”, Atti del XIV Convegno L’Ingegneria Sismica in Italia ANIDIS 2011, Bari, Paper N. 802.

Borzi B., Ceresa P., Faravelli M., Fiorini E., Onida M. [2011], “Nuove mappe di rischio e scenari di danno del territorio nazionale: risultati e confronti con gli studi precedenti”, Atti del XIV Convegno L’Ingegneria Sismica in Italia ANIDIS 2011, Bari, Paper N. 803.

Borzi B., Di Meo A., Faravelli M., Fiorini E., Onida M. [2011], “Definizione di una procedura di prioritizzazione per interventi di mitigazione del rischio degli edifici scolastici”, Atti del XIV Convegno L’Ingegneria Sismica in Italia ANIDIS 2011, Bari, Paper N. 793.

Borzi B., Di Meo A., Faravelli M., Fiorini E., Onida M. [2011], “Mappe di rischio sismico e scenario per gli edifici scolastici italiani”, Atti del XIV Convegno L’Ingegneria Sismica in Italia ANIDIS 2011, Bari, Paper N. 794.

Borzi B., Germagnoli F., Faravelli M., Onida M., Pagano M., Polli D., Ceresa P., Calvi G.M., Zinno L., Siviglia S., Iiritano G., Mauro L. [2012], “Sistema Informatico Edilizia Regione Calabria (SI-ERC)”, Progettazione Sismica, Vol. 2, pp. 121-131. ISSN: 1973-7432.

Borzi B., Ceresa P., Faravelli M., Onida M. [2012], “Vulnerability study of steel storage tanks in a large industrial area of Sicily”, Proceedings of 15th Word Conference on Earthquake Engineering, Lisbon, Paper N. 4137. ISBN 978-989-20-3182-8.

Borzi B., Ceresa P., Faravelli M., Onida M. [2012], “Vulnerability study of steel storage tanks in a large industrial area of Sicily”, Behaviour of Steel Structures in Seismic Areas, STESSA 2012, Chapter 145, Taylor & Francis Ltd. ISBN 978-0-415-62105-2.

Borzi B., Ceresa P., Faravelli M., Fiorini E., Onida M. [2013], “Seismic risk assessment of Italian school buildings”, all’interno del libro Computational Methods in Earthquake Engineering, Vol. 2, Springer Editore, pp. 317-344.

Sabetta F., Speranza E., Borzi B., Faravelli M. [2013], “Scenari di danno empirici e analitici a confronto con recenti terremoti italiani”, Atti del 32esimo Convegno Nazionale GNGTS 2013, Trieste.

Bianchi A., Borzi B., Faravelli M., Herrmann M., Zechar J.D. and Marzocchi W. [2014], “JRA4: Real-time Seismic Risk”, Proceedings of the Second European Conference on Earthquake Engineering and Seismology, 25-29 August 2014, Istanbul.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux